I vantaggi della mediazione

Durata della mediazione: il procedimento di Mediazione ha una durata di tre mesi, prorogabile di ulteriori 3 mesi dopo la sua instaurazione, decorrenti dalla data di deposito della domanda di mediazione, ovvero dalla scadenza di quello fissato dal Giudice per il deposito della stessa e, anche nei casi in cui il Giudice dispone il rinvio della causa ai fini della Mediazione, non è soggetto a sospensione feriale. Il primo incontro viene fissato tra il ventesimo ed il quarantesimo giorno dal deposito dell'istanza.

Costi certi e contenuti:

le spese di mediazione si suddividono in spese di avvio e indennità di procedura (che si calcola in base al valore della controversia), consultabili nella seguente pagina https://altaconciliasrl.it/costi/.

Nel caso di mancato accordo all'esito del primo incontro, sono dovuti le spese di avvio ed un acconto indennità come da tabella indicata nella pagina https://altaconciliasrl.it/costi/

Alle parti che sostengono i costi della mediazione è riconosciuto, in caso di successo della procedura, un credito di imposta commisurato all’indennità stessa, fino a concorrenza di € 600,00, mentre in caso di insuccesso della  Mediazione, il credito di imposta è ridotto della metà.

Esecutività dell'accordo: il verbale di avvenuta conciliazione, sottoscritto dalle parti in presenza degli Avvocati oppure omologato dal Tribunale competente costituisce titolo esecutivo per l'espropriazione forzata, l'esecuzione per consegna o rilascio, l'esecuzione degli obblighi di fare o non fare, nonchè per l'iscrizione di ipoteca giudiziale.